Scrittori tradotti da Scrittori

Una collana legata al nome e all'esistenza del suo ideatore e curatore, Giulio Einaudi. Un omaggio a Giulio Einaudi, nel centenario della nascita, con un'imperdibile selezione di dieci titoli in vendita con La Stampa dal 2 gennaio 2012.


IL PROCESSO

LO STRANO CASO DEL DR. JEKYLL E DEL SIG. HYDE

LA SIGNORA BOVARY 

RACCONTI DI PIETROBURGO 

IL RICHIAMO DELLA FORESTA 

VIAGGIO AL CENTRO DELLA TERRA 

UNA VITA - 

IL RITRATTO DI DORIAN GRAY 

LO SPLEEN DI PARIGI 

RE LEAR

 

Il prossimo anno sarà l'anno del Centenario. Giulio Einaudi nacque il 2 gennaio del 1912, e per celebrarne la figura nell'anno che s'approssima fioriranno mille inizative (anche FN ci metterà del suo).

Cominicia La Stampa, con precisione sabauda, nel giorno della nascita. Ogni Lunedì, allegato al giornale diretto da Mario Calabresi, si potrà avere un volume della collana "Scrittori tradotti da scrittori". Se le somme dell'anno einaudiano potremo farle il Natale prossimo, si può dire che questo sia un ottimo inizio. (anche se ancora non si sa prezzo nè aspetto dei volumi).

La collana fu molto importante; fu l'ultima davvero pensata da Einaudi e da lui seguita, e se lentamente si fa strada l'idea, quando leggiamo testi tradotti, che ne stiamo leggendo una versione la cui responsabilità è da spartire con chi lo tradusse, è anche merito di questa collana, che anche graficamente fu significativa, poichè metteva sullo stesso piano nome di chi scrisse il testo originale e di chi ne ne aveva dato quella versione.

Certo, il limite fu di circoscrivere l'operazione agli scrittori, ma si può pensare che fu un grimaldello per rendere evidente il discorso sulla traduzione (i testi erano sempre seguiti da una nota di traduzione).

Non rappresentò una punto di svolta. Il lavoro di chi traduce è ancora mal pagato e trascurato, e dal punto di vista dei diritti d'autore molto mal trattato, ma non sempre, non da tutti, e questo "non sempre" lo si deve molto anche a questa collana.

La Stampa non fa un'operazione originale, già L'Unità, disegnata da Giovanni Lussu fra il febbraio e il maggio del 1996, ne fece una serie (12 volumi), ma è passato molto tempo, e quei libri, bellissimi per cura grafica, erano fragili e destinati a perdersi.

Attualmente i titoli della collana hanno, da Einaudi, destini diversi. Furono una sezione dei "Tascabili", ma molto tempo fa, e non completa, poi comparvero un po' qui un po' là. Ma quel tipo di sguardo sui testi ha fatto scuola più altrove che nella casa editrice che lo inventò.


Dal blog di Fabio Novaro

 

 

0

Ultimi eventi

Ultime voci

Ultimi scrittori

Credits

Un progetto di Associazione Alta Fantasia, codice fiscale 97687170015, Torino

Sponsors - TITOLO