Portici di Carta

 

È in programma sabato 6 e domenica 7 ottobre 2012 a Torino la sesta edizione di Portici di Carta, la manifestazione promossa dal Salone Internazionale del Libro con il sostegno della Città di Torino.

 

Per un intero fine settimana, i portici del centro storico della capitale piemontese si trasformano in una lunghissima libreria (oltre 2 km), gestita da più di 100 librai e suddivisa in numerose «vie del libro» tematiche.

Cuore della festa è piazza San Carlo, il «salotto di Torino», che ospita un nutrito programma di incontri con autori, presentazioni editoriali, reading e dibattiti e l'area dedicata ai laboratori per bambini e ragazzi.

 

Come il Salone, anche Portici di Carta debutta su twitter: segui, commenta e partecipa alla discussione con l'hashtag #portici12.

 

Dopo le edizioni dedicate a Italo Calvino e Goffredo Parise, Portici di Carta 2012 ricorda Elsa Morante a cent'anni dalla nascita: inediti, novità editoriali, dibattiti e letture.

 

Numerose le iniziative che arricchiscono il programma. Fra le prime anticipazioni: la mostra Storia di un editore. Sellerio, con esposizione di volumi storici, fotografie e documenti rari della casa editrice palermitana nelle vetrine e nelle botteghe storiche di piazza San Carlo. Alcuni fra i più importanti autori della casa editrice saranno inoltre ospiti del palinsesto di eventi di Portici.

Il sabato sera è in programma l'animazione del percorso con concerti ed esibizioni live di gruppi musicali e vocali. E la domenica mattina, tutti in giro per Torino sulle tracce degli scrittori con le Passeggiate letterarie guidate dalla storica della letteratura Alba Andreini: i luoghi di Guido Gozzano, Natalia Ginzburg, Edmondo De Amicis, Emilio Salgari e luoghi simbolo della cultura torinese come librerie storiche, case editrici e molto altro. Novità: da quest'anno, le Passeggiate letterarie sono realizzate in collaborazione con le Circoscrizioni, le Biblioteche civiche e l'Università di Torino: partiranno dai quartieri e convergeranno in piazza San Carlo, dove un bookshop offrirà i libri degli autori e degli argomenti trattati.

 

E torna a grande richiesta dalla prima edizione la lotteria. Anzi, La lotteria parte in libreria, che prenderà il via nelle due settimane precedenti nelle librerie aderenti alla manifestazione: per ogni libro acquistato, un biglietto per partecipare all'estrazione finale di numerosi premi.

 

Altra novità. Da quest'anno, Portici di Carta sarà l'occasione per fare il censimento delle librerie di Torino e Provincia. In concomitanza con la manifestazione, una pagina sul sito del Salone aggiornerà ogni anno il numero complessivo delle librerie operanti a Torino e provincia: un monitoraggio-fotofinish sullo stato di salute delle librerie e su come cambia la geografia di catene ed esercizi indipendenti sul territorio.

 

Portici di Carta è un progetto promosso dalla Città di Torino e realizzato dalla Fondazione per il Libro, la Musica e la Cultura assieme ai librai di Torino e provincia, con il sostegno del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, della Regione Piemonte, della Camera di Commercio di Torino e della Fondazione Crt.

 

0

Ultimi eventi

Ultime voci

Ultimi scrittori

Credits

Un progetto di Associazione Alta Fantasia, codice fiscale 97687170015, Torino

Sponsors - TITOLO