Bruno Gambarotta

data di nascita: 
Mer, 26/05/1937
Nato a: 
Asti
Biografia: 

Bruno Gambarotta è nato il 26 maggio 1937 ad Asti, ma vive da sempre a Torino.

Scrittore, giornalista, comico, conduttore televisivo e radiofonico, programmista, regista e direttore dei programmi Rai, ha cominciato la sua carriera lavorando come fotolitografo, con un diploma di perito fotografo. Dopo avere vinto un concorso alla Rai e ottenuto il lavoro di cameraman, ha superato un concorso interno ed è diventato funzionario Rai. Nel 1965 è stato trasferito a Roma dove ha curato come produttore esecutivo Viaggio in seconda classe di Nanni Loy.

Il suo talento comico si è rivelato nel 1987, durante l'edizione di Fantastico condotta da Adriano Celentano, programma di cui è stato anche autore e coordinatore. Ha così inaugurato una carriera di conduttore televisivo e radiofonico che, nel corso degli anni, lo ha portato a collaborare in veste di conduttore o coautore con altri nomi della televisione quali Giancarlo Magalli, Fabio Fazio, Piero Chiambretti e Bruno Voglino. Nel 1997 ha avuto inizio la sua carriera di attore, in uno sceneggiato televisivo con Fabio Fazio su Rai Due. Tra le varie trasmissioni radiofoniche da lui condotte ricordiamo Tempo reale (trasmissione vincitrice di un Oscar) e Single con Luciana Littizzetto.

Ha scritto e recitato per il cabaret, il teatro in lingua piemontese e non, ma è come narratore che ha ottenuto i più grandi riconoscimenti. Ha scritto romanzi di genere giallo-ironico-parodistico che hanno riscosso un notevole successo di vendite e di critica: dopo Torino, lungodora Napoli edito da Garzanti nel 1995 e da cui è stato tratto il film Libero Burro diretto e interpretato da Sergio Castellitto, nel 1997 La nipote scomoda (scritto a quattro mani per Garzanti con Massimo Felisatti) ha vinto il Premio Gran Giallo Città di Cattolica. Per la stessa casa editrice era uscito l'anno precedente il pamphlet Tutte le scuse sono buone per morire, mentre nel 2006  la casa editrice Morganti ha aperto la collana di romanzi 'le Grandi Parodie' con Il Codice Gianduiotto, un colto e comico divertissement che fa il verso al Codice da Vinci di Dan Brown e risulta miglior libro dell'anno sul cioccolato all'EuroChocolat 2006.

Ottimo cuoco, buongustaio, Gambarotta ha anche pubblicato il libro Mangiare & bere in Piemonte e Valle d'Aosta, mentre è del 2009 la sua ultima fatica letteraria Polli per sempre (Garzanti), una tragicomica epopea per scoprire se liberi si nasce o si diventa.

È un grande tifoso del Torino, e collabora a diversi giornali e riviste fra cui L'Unità, La Stampa, La Repubblica.

 

 

Immagine: 
Bibliografia: 

 

  • Saldi di stagione, Daniela Piazza, 1992
  • Torino, lungodora Napoli, Garzanti, 1995
  • Enciclopedia comica del diritto, Panini, 1996
  • Tutte le scuse sono buone per morire, Garzanti, 1996
  • Domenica è sempre domenica. Foto dall'archivio Rai di Torino, Motta Federico, 1997
  • La nipote scomoda con M. Felisatti, Mondadori, 1997
  • Le storie di città di Felice Pautasso, Scriptorium, 1997
  • Mangiare & bere in Piemonte 2001. Ristoranti & vini, De Ferrari, 2001
  • Città Torino. Dal tramonto all'alba, con Filiberto Rotta, Hapax, 2001
  • Gardens, con Bruna Biamino, Edizioni del Capricorno, 2002
  • Ti piace Torino?, Il Punto, 2003
  • Torino, lungodora Napoli, Edizioni Angolo Manzoni, 2004
  • Omaggio a Torino. Ediz italiana e inglese, Alinari IDEA, 2004
  • Mangiare & bere in Piemonte e Valle d'Aosta, De Ferrari e Devega, 2004
  • La nipote scomoda, L'Ambaradan, 2006
  • Il Codice gianduiotto, Morganti Editori, 2006
  • Il postino spara sempre due volte, La Stampa, 2008
  • Polli per sempre, Garzanti, 2009
  • Ci piace Torino? Storie di Città, Il Punto, 2009

 

 

incipit: 


0

Ultimi eventi

Ultime voci

Ultimi scrittori

Credits

Un progetto di Associazione Alta Fantasia, codice fiscale 97687170015, Torino

Sponsors - TITOLO