maltese narrazioni

Ernesto Aloia

Immagine: 
Abstract: 

«Il fatto è che quando scrivi narrativa sei solo, completamente solo. Non c'è nessuno al mondo che possa farlo al posto tuo. Tu guardi il foglio bianco, il foglio bianco guarda te. Non puoi chiamare al telefono il tuo migliore amico perché ti dia una mano. E' una sfida, un duello. Ogni scrittore ha i suoi trucchi, e alcuni possono essere veramente molto bassi.»

 

Marco Drago

Immagine: 
Abstract: 

«Lo scrittore che vive sotto dittatura o sotto il terrore per ricevere attenzione non può occuparsi di cose come il matrimonio, il divorzio, la crisi di mezza età, la morte del padre. Se lo fa, lo fa in romanzi in cui la cornice è la situazione storica del suo paese. Lo dice André Brink in una recente intervista rilasciata a Pulp. Brink è sudafricano e dice che è contento che non ci sia più l´apartheid così può scrivere i romanzi come piace a lui e cioè con meno attenzione al sociale e più attenzione ai ghirigori del suo cervello. Dice che adesso si sente davvero uno scrittore. Prima, per essere letto e premiato, doveva sempre fare l´impegnato. Povero Brink. E poveri noi adesso.»

 

Ultimi eventi

Ultime voci

Ultimi scrittori

Credits

Un progetto di Associazione Alta Fantasia, codice fiscale 97687170015, Torino

Sponsors - TITOLO